gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Itinerari di pAssaggio con Slow Food e Trenitalia

di Redazione

Il treno si usa per andare, diciamo, da A a B. Se poi lo fai con gusto scopri che le varie destinazioni possono coincidere con appetitose realta' gastronomiche; in Italia c'e' soltanto l'imbarazzo della scelta. E quale simposio migliore (in questi giorni) per presentare la collana "Itinerari di pAssaggio", se non il Vinitaly? Venti itinerari enogastronomici legati ad altrettanti collegamenti ferroviari regionali per scoprire cibi e peculiarita' del Belpaese attraverso i viaggi in treno: questo l'oggetto del progetto realizzato da Trenitalia e Slow Food Editore ha l'obiettivo di illustrare il panorama enogastronomico delle regioni italiane e promuovere il treno come mezzo per raggiungere oltre 500 produttori, botteghe e ristoratori segnalati da Slow Food nelle vicinanze delle stazioni ferroviarie. Da Nord a Sud, spiega una nota, questi gli Itinerari di pAssaggio in tutta Italia: Aosta-Ivrea, Torino-Alba, Verona-Vicenza, Spotorno-Bordighera, Parma-Bologna, Pesaro-Ancona, Terni-Terontola, Ancona-Pescara, Roma-Albano, Napoli-Salerno e Bari-Brindisi. Entro la fine dell'anno, inoltre, saranno disponibili anche le ulteriori brochure che completeranno la collana: Trento-Bolzano, Udine-Trieste, Parma-Milano, Firenze-Viareggio, Campobasso-Isernia, Potenza-Melfi, Lamezia-Rosarno, Palermo-Messina e Cagliari-Sassari.

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam