gestionale telefonia Gestionale Telefonia

A Salle (Pe) si rinnova ogni anno la tradizione della Festa di San Martino

di Fabio Di Bartolomeo

A Salle (Pe) a cominicare dal primo venerdì di novembre, per tutto il mese, si usa cenare con la“pizza di San Martino”, un dolce molto semplice al gusto di anice che, fin dai tempi antichi, veniva preparato per accompagnare l'assaggio del vino novello. La tradizione è ancora viva nella maggior parte delle famiglie sallesi che usano bere il nuovo vino in compagnia di amici e parenti mangiando la pizza, preparata secondo la ricetta tradizionale con gli anici oppure in una versione moderna con il formaggio all'interno. Da alcuni anni l'Associazione Culturale “Orizzonti O.N.L.U.S.” ha rilanciato questa antica tradizione e puntualmente ogni anno organizza la “Festa di San Martino” , occasione in cui vengono degustate le pizze preparate dalle donne sallesi e il vino novello offerto dai viticoltori. Al termine della festa viene indetta una gara per premiare il vino più buono. 

"Ricordo i festeggiamenti di San Martino a casa del mio bisnonno Antonio Lattanzio. Lui, pastore transumante e poi macellaio del paese, da sempre considerava questa festa come momento principale per riunire la famiglia e la data per festeggiare il San Martino rigorosamente il primo venerdì di novembre. La cucina dove si cenava era un ambiente non molto grande, ma questo non impediva di fare si che si ritrovasse tutta la famiglia composta da più di quindici persone. Il fuoco accesso, la cena non più tardi delle 19, il vino appena spillato dalla botte, il profumo delle pizze appena tolte da "sotto il coppo", le varietà di formaggio sui piatti, i baccalà ad insalata, tutti attorno al tavolo e qualcuno anche seduto sulle scale. In particolare un anno si festeggiò con gli altri parenti tornati da Belgio e Francia per l'occasione; oltre 25 persone ! Ma anche in quella circostanza non si badava alla spazio e al "confort": contava solo la Festa di San Martino". (Fabio Di Bartolomeo).

Gli ingredienti per la ricetta della “Pizza di San Martino”: quattro uova, 2 etti di zucchero, 120 gr di olio, 330 gr di acqua o latte, 1 cubetto e mezzo di lievito, 700 gr farina, anici qb.

L'appuntamento di quest'anno si è svolto venerdì 9 novembre 2018  presso il Centro Giovani Ivano Colangelo a Salle (Pe).  Il vincitore della "gare del vino nuovo" è stato Roberto D'Addario. 

 

 

 

La festa di San Martino a Salle (Pe) quest'anno dedicata anche ai più piccoli.

 

 

Quest'anno, domenica 11 novembre, è stata organizzata una intera giornata dedicata ai bambini “San Martino Kids” nella quale lo staff dell'associazione Orizzonti onlus ha ripercorso le tappe che portano alla produzione del vino attraverso diverse attività ludiche e didattiche che hanno coinvolto e interessato i molti bambini che hanno preso parte all'iniziativa. La giornata è stata poi arricchita grazie alla collaborazione della famiglia Fonzo, che ha permesso di visita l'antica cantina e la vigna, e a Beniamino Toro, che insieme a Nicola Fonzo, ha descritto i procedimenti per la la produzione del vino.

Non poteva mancare la declamazione della poesia San Martino di Giosuè Carducci e un brindisi finale (rigorosamente a base di succo di frutta).


 

 

 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam