gestionale telefonia Gestionale Telefonia

A Teramo la mostra mercato antiquariato Curiosando

di Redazione

Torna a Teramo la 3a edizione del Mercatino dell'Antiquariato "Curiosando" il 21 e 22 settembre. In Piazza Martiri della Libertà trova spazio la manifestazione legata all'antiquariatomodernariato e vintage più diffusa del centro Italia.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Teramo e l’organizzazione è a cura della società Brandozzi snc che opera nel settore dell’organizzazione delle mostre di antiquariato da oltre vent’anni.

Ad attendere il pubblico ci saranno selezionati antiquari provenienti da varie regioni italiane che con i loro stand creeranno un percorso suggestivo, tra arredi antichi, specchiere,  consolle, complementi d’arredo di pregio, vasellame d’argento, candelieri, piatti, statuine di bronzo, ceramiche di Castelli, tappeti ed arazzi, vetri d’arte e tanto altro ancora. Ci si potrà imbattere dunque in arredi e utensili della cultura popolare contadina, così come in oggetti eleganti e preziosi provenienti da nobili dimore. Senza dimenticare le curiosità anni ’50, le stampe, i lumi, i giocattoli, i mobili antichi, i libri, la biancheria ed i pizzi della nonna, cartoline ingiallite dal tempo, pubblicità di marchi storici, e tante altre curiosità che vi sorprenderanno. Oggetti e accessori per le vostre case,  per collezionisti esperti o alle prime armi in cerca di una passione da coltivare.

Per questa edizione in arrivo una novità pensata per i più piccoli: il Mercatino dei Bambini! Ad essere coinvolti i bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni che avranno uno spazio dedicato per "allestire" i propri banchi e mettere in vendita (ad offerta) e a baratto i propri oggetti usati o lavoretti creativi. L'iniziativa è pensata come occasione ludica ed educativa per i più giovani che, attraverso un simpatico meccanismo di compravendita di vecchi giocattoli, materiale scolastico, lavoretti creativi e oggetti in disuso, entrano in relazione tra loro giocando a "fare i grandi" e imparando l'arte del riciclo e riuso creativo. 

Ad arricchire questa edizione arriva il gruppo musicale degli “Old Ways”. Il loro repertorio è composto principalmente da brani di musica celtica, medievale e popolare irlandese. Ripercorrendo e cavalcando la storia delle antiche laudi sacre cortonesi, lungo i nebbiosi campi di battaglia dei cavalieri celtici, fino alle coinvolgenti ballate irlandesi, il trio ammalia ed evoca, coniugando laudi con accompagnamento essenziale, al vasto filone della musica etnica segnatamente di quella del glorioso ceppo gaelico. La splendida voce del soprano Giovanna Girolami, il violino di Alberto Fabiani, la chitarra classica e il bouzouki di Vinicio Ferracuti sono pronti a trasportare il pubblico in un tempo passato che affascina ed incanta.

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam