gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Gli studenti dell’Aterno-Manthonè ricordano Vittorio Bachelet

di Redazione

Il 12 febbraio di quarant’anni fa Vittorio Bachelet, vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura (Csm), appena terminata una lezione all’università La Sapienza di Roma venne ucciso, nell’aula professori, da un nucleo delle Brigate rosse. A sparare furono prima Annalaura Braghetti e quindi Bruno Seghetti.

 

Per celebrare la figura di un eccelso uomo dello Stato, con l'obiettivo di contribuire a ricordare il giurista e politico italiano e di stimolare una riflessione sui valori democratici e i principi di giustizia sociale e di crescita civile, culturale e sociale del Paese, domani, nel tribunale di Pescara è prevista una cerimonia pubblica a cui parteciperanno 60 studenti dell’Istituto tecnico statale Aterno – Manthoné, diretto da Antonella Sanvitale.

 

La manifestazione prevede il saluto del procuratore della Repubblica, Massimiliano Serpi, del provveditore di Pescara/Chieti, Maristella Fortunato, del presidente del Tribunale, Angelo Bozza. Sarà, inoltre, proiettato un filmato Rai mandato dal  ministero dell’Istruzione. Ed è prevista anche una visita alla sede del palazzo di Giustizia.

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam