gestionale telefonia Gestionale Telefonia

I 75 anni della Linea Gustav ricordati con convegni e iniziative in provincia di Chieti

di Redazione

Le giornate del 2 - 8 - 9 dicembre, pensate per la valorizzazione dei singoli siti nei Comuni coinvolti, sono strutturate in convegni, di alto valore culturale con l'intervento di illustri esperti di Storia della Seconda Guerra mondiale, e in momenti di visita e pellegrinaggio ai luoghi degli eccidi più efferati, o teatro degli scontri decisivi per la liberazione del Territorio. 

L' Associazione Abruzzo Adventures grazie al lavoro di Francesca Larcinese e Adele Garzarella ha organizzato tre giornate di valorizzazione dei siti della Linea Gustav nei Comuni della provincia di Chieti. Lo scopo delle celebrazioni dei 75 anni della Linea Gustav è quello di raccontare delle storie degli uomini che di quel periodo furono protagonisti e il pellegrinaggio nei luoghi teatro degli eventi più significativi e tragici, allo scopo di tramandare e conservare i valori della Memoria e della Pace.

La valle Aventino, culla della Resistenza, dove nacque la Brigata Majella, nel 1943 era conosciuta come "Terra di nessuno", un luogo non-luogo, dove nessuno realmente regnava. Sabato 8 dicembre, nella sala Polivalente di Civitella Messer Raimondo si confronteranno Eric Gobetti, storico torinese freelance, e Marco Patricelli, storico di chiara fama internazionale,   sul tema "La terra di nessuno: dalla terra bruciata alla Libertà".

Il giorno seguente, domenica 9 dicembre, si terrà invece un' escursione sui passi di coloro che durante lo "sfollamento" dell'inverno 1943 furono costretti ad abbandonare i propri luoghi dirigendosi verso Casoli si partirà da Palena per raggiungere Lama dei Peligni facendo tappa nel Sacrario della Brigata Majella nel territorio di Taranta Peligna.

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam