gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Eremo di Santo Spirito a Maiella: eccellenza d'Abruzzo nella gestione tra conoscenza scientifica-restauro-gestione-valorizzazione-fruizione

di Redazione

Ieri sera, giovedì 7 novembre 2019, nella Sala Tinozzi della Provincia di Pescara, ha avuto luogo la conferenza di illustrazione della stagione 2019 di gestione e vita culturale dell'Eremo di Santo Spirito a Maiella a Roccamorice. Alla tavola rotonda, presieduta da Alessandro D'Ascanio, Sindaco di Roccamorice, hanno preso parte Sefora Marinucci, attrice e regista teatrale, Daniele Palumbo, Presidente della Soc. Coop. Ripa Rossa, il prof. Marco Brandizzi, Direttore dell'Accademia delle Belle Arti dell'Aquila, Enrico Santangelo, progettista dell'intervento di restauro architettonico del bene, Maurizio Monaco, funzionario del Parco Nazionale della Maiella, Licio Di Biase, responsabile dell'Aurum e Lucio Zazzara, Presidente del Parco Nazionale della Maiella.

Il Sindaco D'Ascanio ha messo in evidenza i criteri direttivi dell'esperimento di gestione: la connessione tra conoscenza scientifica-restauro-gestione-valorizzazione-fruizione; l'alleanza tra un' Associazione nazionale come Italia Nostra, nella sua espressione centrale di Roma, con una piccola, ma dinamica e professionale azienda locale di servizi, l'organizzazione di una pluralità di attività culturali (teatro, grande cinema, musica, convegni, arte contemporanea) che hanno reso vitale e attraente un luogo già di per sé affascinante e unico. Sefora Marinucci ha raccontato l'allestimento teatrale notturno ed itinerante organizzato nelle serate di agosto. Daniele Palumbo ha evidenziato l'attività di sostegno al set cinematografico di Paolo Sorrentino per le riprese di "The New Pope", della fiction  Rai "Il Nome della Rosa" e della trasmissione televisiva di Roberto Giacobbo. Marco Brandizzi ha parlato del progetto "Eremi Arte", volto a condurre artisti di caratura internazionale nei luoghi magici della Maiella per installazioni e lavoro artistico. Enrico Santangelo ha illustrato i criteri e le linee guida degli interventi di restauro conservativo. Lucio Di Biase ha evidenziato il valore dell'esperimento di gestione. 

 

Santo Spirito passa dai circa 3.000 visitatori del 2015 agli oltre 16.000 del 2019, si consolida come uno dei luoghi d'arte più fruiti in Abruzzo, rappresentando al contempo un unicum nell'intero Appennino di Abbazia celestiniana gestita, musealizzata, con servizi per i visitatori adeguati (visite guidate, bookshop, accoglienza).

A partire dalla stagione 2020, si avrà anche la possibilità di pernottare nelle stanze della Casa del Principe, palazzo civico adiacente al complesso abbaziale. Il Sindaco D'Ascanio chiede alla Regione Abruzzo il riconoscimento di tale specificità con investimenti sulla viabilità di accesso e con l'attrezzatura infrastrutturale del versante pescarese della Maiella, a partire dall'adeguamento della strada provinciale 64. Il Presidente del Parco Nazionale della Maiella Lucio Zazzara, riconoscendo il successo dell'iniziativa di gestione, ha prefigurato un impegno dell'Ente nella connessione tra politiche di tutela ambientale e politiche di valorizzazione turistica di tutti gli aspetti caratterizzanti della montagna.




 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam