gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Molestie nel pescarese, divieto di avvicinamento per un operaio

di Redazione

Il gip del Tribunale di Pescara ha disposto nei confronti di un operaio di 59 anni un'ordinanza di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati da una donna di Pianella, molestata e pedinata dall'uomo dopo che era finita tra di loro una relazione sentimentale. Ad eseguire il provvedimento sono stati i carabinieri della locale stazione. Il provvedimento del magistrato è stato deciso in base ai risultati di un'indagine dopo la denuncia-querela presentata dalla donna.

Secondo l'accusa dopo che i due si erano lasciati l'uomo ha cominciato a minacciare e molestare l'ex compagna sia con l'invio di sms, sia con appostamenti e pedinamenti, fino a collocare, in un'occasione, un serpente morto sistemato a forma di cuore sul cofano della macchina della donna.

L'uomo su disposizione del magistrato dovrà restare a debita distanza dalla sua ex e dai luoghi da lei abitualmente frequentati. 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam