gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Violenza. Pezzopane (Pd): si è conclusa prima fase campagna #panchinarossa1522, un mese per la civiltà.

di Redazione

“Con l’impegnativa giornata di sabato 8 si è conclusa la prima fase della campagna delle Democratiche della provincia dell'Aquila #PanchinaRossa1522” - ha così dichiarato Stefania Pezzopane nell’incontro a Sassa frazione del Comune dell’Aquila, dove si è inaugurata una nuova panchina rossa ed insieme l’albero dai nastri rossi " Riprenderemo però presto l’iniziativa, dopo le festività natalizie, perché ci sono arrivate molte sollecitazioni dai Comuni e dai territori". Lo afferma l'On. Stefania Pezzopane del PD.

"A breve anche Onna avrà la sua panchina rossa. La nostra ambizione è che in ogni progetto case, in ogni quartiere, una donna vittima di violenze possa trovare in quella panchina rossa il 1522 - help line violenza e stalking -un'ancora di salvezza, il primo passo verso la rinascita. Un mese di campagna contro le violenze e i femminicidi che ha raggiunto tanti luoghi del territorio grazie all'impegno di donne e uomini di buona volontà. Persone e Associazioni - e nell'area di piazza Palazzo, tante attività commerciali. Sabato 8 panchina rossa a Piazza Palazzo nonostante la pioggia, grazie all'impegno di Maurizio Capri, Debora Serpetti, Riccardo Persio e alla collaborazione di Gianluca Capanna. Inoltre sul balcone del PD, che affaccia sulla piazza, abbiamo realizzato ed esposto l'albero dei nastri rossi; OGNI NASTRO IN MEMORIA DI UNA DONNA VITTIMA DI FEMMINICIDIO, ricordando tutte le donne cui è stato negato di vivere questo Natale, vittime di uomini violenti e vili che dicevano di amarle. " La giornata antiviolenza è proseguita a Sassa - ha dichiarato dice Gilda Panella, coordinatrice provinciale delle democratiche, - grazie all'impegno di Elisa Corsi, Valentina Di Paolo e Quirino Crosta. Abbiamo inaugurato la panchina rossa 1522 e l'albero dei nastri rossi; inoltre abbiamo presentato il libro di Giovanni Garufi Bozza , " L'Amore che viola " . Grazie ai tanti che ci hanno dato il loro sostegno e la loro presenza”.

 

 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam