gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Dieci milioni per rilanciare il turismo nell'area del Cratere

di Redazione

 Uno stanziamento di 10 milioni di euro, di cui 6,3 per la città dell'Aquila e 3,7 per il cratere sono stati previsti nel bando finalizzato al rilancio del sistema turistico del cratere sismico finanziato con le risorse del programma ReStart, che destina una quota parte dei fondi per la ricostruzione allo sviluppo delle potenzialità culturali e turistiche dei territori colpiti dal sisma del 6 aprile 2009. Beneficiarie della misura piccole e medie imprese, già costituite o che nasceranno grazie allo stimolo fornito dall'iniziativa. Le caratteristiche del bando sono state illustrate stamani all'Aquila, dal sindaco, Pierluigi Biondi, rappresentanti di Invitalia, che gestirà il bando, e del Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Abruzzo e sindaci del cratere. Le domande del bando potranno essere presentate dal prossimo 5 febbraio, fino ad esaurimento fondi.

Saranno finanziati i progetti con spese complessive d'investimento comprese fra 25mila e 1 milione di euro, che dovranno essere realizzati entro 18 mesi dalla concessione del finanziamento. Le iniziative sono tese alla valorizzazione turistica del patrimonio naturale, storico e culturale, creazione di micro-sistemi turistici integrati con accoglienza diffusa e commercializzazione dell'offerta turistica attraverso progetti e servizi innovativi. Il bando prevede il 70 per cento a fondo perduto, ad esempio per l'acquisto di attrezzature, macchinari, programmi informatici, brevetti e licenze. Le spese di gestione verranno poi coperte fino ad un massimo del 30 per cento, ad esempio per l'acquisto di materie prime, utenze e canoni, stipendi e formazione professionale. Previste premialita' per donne e giovani. 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam