gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Oltre 3 milioni e 200 mila malati di diabete

In Abruzzo valori più elevati della media

Oltre 3 milioni e 200 mila le persone che dichiarano, in Italia, di avere il diabete (dati Istat 2016): negli ultimi trent'anni si è passati dal 2,9% al 5,6% dell''intera popolazione. Ma spicca un importante divario Nord-Sud: valori più elevati della media si evidenziano in Calabria, Basilicata, Sicilia, Campania, Puglia, Abruzzo e Lazio, mentre quelli più bassi spettano alle province autonome di Trento e Bolzano e alla Liguria. Un divario analogo a quello tra zone rurali e centri urbani. A disegnare la mappa dell''Italia diabetica è l''Italian Diabetes & Obesity Barometer Report, realizzato da Ibdo Foundation e Università di Roma Tor Vergata, con il patrocinio di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Associazione nazionale comuni italiani (Anci), Istituto nazionale di statistica (Istat), Istituto superiore di sanità ed HealthCity Institute.
L'edizione di quest'anno ha l'obiettivo di evidenziare l'impatto che queste condizioni hanno a livello delle singole regioni italiane. Il tutto tenendo conto anche dell'obesità, uno dei fattori di rischio principali per il diabete, tanto che ormai si parla di ''diabesità''. 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam