gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Ascani agli studenti: bisogna avere una memoria solida e condivisa

di Redazione

"Il messaggio e' che, se si vuole avere un futuro, bisogna avere una memoria solida e condivisa. Solo a partire da valori condivisi e' possibile costruire un senso di cittadinanza che e' la cosa che dobbiamo tenerci piu' stretta perche' naturalmente e' da li' che si costruisce sviluppo, crescita, diritti. E quel senso di cittadinanza dipende dalla capacita' di condividere la memoria. Quello che e' successo allora fa parte della nostra vita di oggi. Non e' qualcosa che ricordiamo con distacco ma e' qualcosa che dobbiamo portarci nella pelle e il 27 gennaio celebrato in tutte le scuole d'Italia e' un simbolo che ci ricorda esattamente questo". Cosi' il viceministro all'Istruzione, Anna Ascani, in occasione della sua partecipazione alle celebrazioni della Giornata della memoria all'istituto Misticoni di Pescara. Parole pronunciate nel corso del primo dei due appuntamenti cui oggi ha preso parte: l'inaugurazione del Future Lab dell'Istituto Alessandro Volta di Pescara, un polo formativo per il personale scolastico costituito nell'ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (Pnsd)

"L'unica cosa che cambia e' che l'agenda di Governo deve essere piu' improntata alla concretezza, meno alle polemiche. I cittadini si aspettano questo. In fondo Stefano Bonaccini vince anche per il buon Governo. E allora se vogliamo tornare a vincere nel Paese dobbiamo dimostrare di essere capaci anche noi di quel buon Governo. Meno polemiche e piu' concretezza". Cosi' il viceministro dell'Istruzione, Anna Ascani, vicepresidente del Pd, a proposito del risultato delle elezioni regionali, a margine dell'inaugurazione del Future Lab nell'Istituto di Istruzione Alessandro Volta di Pescara.

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam