gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Brucchi: Teramo sta morendo

di Redazione

"La mia citta' sta morendo, l'economia e' in ginocchio, migliaia di miei concittadini sono andati via per paura dopo aver subito tre forti terremoti, catastrofiche ondate di maltempo con frane, crolli e 14 giorni di blackout". E' il grido di allarme del sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, intervenuto oggi nel dibattito "Il futuro dopo il terremoto, il ruolo dei comuni" a Roccaraso nell'ambito della "Winter School". "Il decreto terremoto e' insufficiente, si devono prevedere misure efficaci perche', se non si fa oggi, la citta' non risorge e le aziende chiudono" ha detto il sindaco facendo presente di avere 3.300 sfollati, tremila verifiche ancora da fare, centinaia di case gravemente lesionate e uffici pubblici e scuole fuori uso. "Per rendersi conto di cosa accade - ha detto ancora - basta venire a Teramo per vedere quante persone ci sono al mattino e quante nel pomeriggio, quando moltissimi teramani lasciano la citta' per andare nelle localita' della costa"

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam