gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Fondi Fse, prima tappa del tour di promozione delle opportunità

di Redazione

 "Parliamo di milioni di euro di possibilita' di riscatto per chi viene da situazioni di disagio che si parli di disabili, di poveri, di immigrati, di uomini e donne che vivono situazioni familiari e personali complesse, come le donne vittime di violenza, gli ex detenuti e gli ex tossicodipendenti. Saper comunicare l'Fse, cioe' il Fondo Sociale Europeo, vuol dire poter raccontare storie di riscatto sociale ed esistenziale". E' questa la ragione per cui l'assessore regionale alle Politiche sociali Marinella Sclocco ha deciso di portare in tour per l'Abruzzo l'Fse parlando direttamente ai cittadini e, in primis, alla stampa invitata oggi a partecipare al primo workshop di questo viaggio istituzionale svoltosi al Museo delle Genti d'Abruzzo. "Si tratta di un fondo- ha spiegato Sclocco- che consente alla Regione di essere piu' vicina ai cittadini fragili mettendogli a disposizione strumento che riguardano lavoro e formazione, che gli offrono un'opportunita' di riscatto e di non pesare piu' sulla societa'". "Il nome 'per filo e per segno' vuole essere una ricucitura tra comunicazione istituzionale e tradizionale, ma anche la canna da pesca per avvicinare i cittadini a questi bandi, ma e' veramente difficile farne comprendere la portata perche' la Regione programma, ma non gestisce direttamente il fondo. E' stata una scelta politica- ha aggiunto Sclocco- far si' che la gestione fosse dei Comuni, i piu' vicini ai cittadini del proprio territorio. Sono loro poi a fare i partenariati. Ed e' qui che l'informazione si perde. Per questo abbiamo voluto questo momento di confronto con i giornalisti. Le storie di successo ci sono. Perche' una donna vittima di violenza esca da questo dramma bisogna darle un lavoro; perche' un ex detenuto non ricada nella delinquenza bisogna darli un lavoro. Comunicare il fondo e' comunicare il riscatto ed e' un male che si conosca poco seppur capace di dare ottimi risultati. Gireremo l'Abruzzo per parlarne, per parlare dei bandi, dei successi e anche dei prossimi avvisi con, speriamo, il sostegno dei media tradizionali"

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam