gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Marcozzi (M5S): centrodestra impegnato in una pantomima degna di una telenovela sud americana

di Redazione

"La pantomima del centrodestra sulla scelta di quale partito dovra' presentare il candidato a presidente per la Regione Abruzzo sta degenerando in una barocca rissa a colpi di comunicati stampa che la dice lunga sulla compattezza della coalizione". A dirlo in una nota e' la consigliera del M5s alla Regione Abruzzo, Sara Marcozzi. Nessun nome, ad oggi, per le coalizioni di centrodestra e centrosinistra con la prima in piena trattativa nella scelta del nome che dovrebbe uscire da Fratelli d'Italia e l'altra in stand by nell'attesa della decisione dell'ex vicepresidente del Csm Giovanni Legnini.

Marcozzi, se da una parte parla di un centrodestra "impegnato in una pantomima degna di una telenovela sud americana", dall'altra rivolge il suo sguardo al centrosinistra che, "dopo aver spianato la strada con la norma Salva Legnini, sente il terreno cadere sotto i piedi a causa dell'ultima esperienza al governo di questa regione, che ha portato il gradimento del governo abruzzese al minimo storico. Si cammina piano a sinistra- afferma- tentando di fare meno rumore possibile. A parte qualche uscita, su questa o quell'altra lista d'appoggio, sembrano navigare nel buio alla ricerca di qualcuno che voglia accollarsi il fallimento palese della Giunta D'alfonsiana. Ed anche in questo caso guai a parlare di programmi ed iniziative per migliorare la qualita' della vita degli abruzzesi. Il gioco e' un altro per loro ed ormai non e' piu' un segreto per nessuno. Stiamo assistendo al delirio della politica abruzzese in vista delle prossime elezioni regionali". 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam