gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Pescara, riparte l'attività allo stadio Adriatico-Cornacchia

di Redazione

I cancelli dello Stadio Adriatico “Giovanni Cornacchia” riaprono lunedì 25 maggio per consentire la ripresa delle attività degli sport agonistici.

Ne dà annuncio l’assessore allo sport Patrizia Martelli, la quale sottolinea il raggiungimento della piena funzionalità dei protocolli attraverso il preciso adempimento delle procedure previste per impedire la diffusione del Covid-19.

«Abbiamo predisposto l’apposita segnaletica, con apertura dall’ingresso Maratona, delimitando con paletti e catena pvc le zone di sicurezza e il percorso obbligato. È stato previsto un registro d’accesso all’impianto da conservare per 14 giorni, contenente i nominativi degli atleti e delle società, e in ogni caso chi entrerà sarà sottoposto a controllo della temperatura. Ogni società dovrà inviare almeno 2 giorni prima dell’inizio delle attività un’autocertificazione che garantisca che l’atleta tesserato non è positivo, non manifesta sintomi che possano dare adito al possibile contagio (febbre, raffreddore, patologie respiratore etc.), e non è stato in contatto con stretti casi accertati, sospetti o ad alto rischio, o persone affette. Due volontari della Protezione civile saranno di supporto durante l’orario di apertura 14.30-20.00. Prima dell’ingresso della pista, ben visibili, abbiamo posizionato le colonnine per la disinfezione delle mani. Ovviamente, in pieno rispetto del protocollo di sicurezza, è vietato l’utilizzo di spogliatoi e docce. Va infine ricordato – conclude l’assessore Martelli – che ogni associazione deve indicare un responsabile Covid».

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam