gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Sulmona, inaugurato il nuovo ospedale

di Redazione

E' stata consegnata alla Asl1 (L'Aquila, Sulmona, Avezzano) la nuova struttura ospedaliera di Sulmona. Si tratta del primo ospedale interamente antisismico d'Abruzzo e i lavori di realizzazione sono durati due anni e mezzo.Ora l'apertura ufficiale dell'ospedale, con l'attivazione di reparti e servizi, dipenderà dai tempi tecnici della burocrazia. Il costo del nuovo ospedale è stato di 20 milioni di euro. La realizzazione è stata possibile tramite un partenariato pubblico-privato con la formula della locazione finanziaria. In pratica la struttura è stata realizzata da un soggetto esecutore associato a soggetti finanziari privati che, congiuntamente, si accollano i rischi. Il privato finanziatore è proprietario della struttura per 20 anni durante i quali la Asl 1 pagherà un canone annuo di locazione di 1 milione e 800 mila euro. Al termine dei 20 anni la Asl 1 diventerà proprietaria dell'immobile. Alla cerimonia è intervenuto l'Assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci,il Direttore Generale della Asl Rinaldo Tordera,col sindaco della città Anna Maria Casini,il Vescovo Mons.Fusco ed i sindaci dei comuni del territorio. 

"Questo è il punto d'inizio non è certamente il punto di arrivo. Il fatto di avere un ospedale così all'avanguardia, completamente antisismico, dotato di tecnologie d'avanguardia credo che sia un buon viatico per iniziare un nuovo modo di approcciare alla sanità, immaginando anche che ci sia un atteggiamento diverso da parte dei medici che già ci lavorano che credano ancora di più nella sanità locale e che siano in grado di trasferire messaggi positivi ai pazienti che, mi auguro, non andranno più via". Lo ha detto il manager della Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila Rinaldo Tordera a margine della riconsegna del nuovo ospedale di Sulmona. "Solo con un atteggiamento diverso dei medici queste strutture potranno essere utilizzate al meglio con i pazienti di questo territorio che torneranno nuovamente a rivolgersi a questo ospedale. Per quel che ci riguarda - conclude Tordera - abbiamo preso l'impegno di assumere grazie all'ultima delibera regionale per fare in modo che i reparti funzionino al meglio". Tordera ha quindi annunciato che sono già stati stanziati 10 milioni di euro per la riqualificazione dell'area dove sorge il vecchio ospedale che sarà abbattuto e per la realizzazione di un elisuperficie. 

Circa 200 persone tra cui anche un gruppo di associazioni cattoliche e di sindacati e movimenti civici hanno protestato con striscioni e cartelli per chiedere la classificazione di Primo livello per l'ospedale di Sulmona, così come era classificato prima del nuovo piano sanitario regionale in vigore dal 2016. L'assessore regionale alla Sanità, Silvio Paolucci, replica alle contestazioni che hanno caratterizzato questa mattina, la riconsegna del nuovo ospedale di Sulmona. "Io ho sempre lavorato nella direzione nella quale, il territorio tutto, mi ha richiesto, ha argomentato e ha spinto. Ho sempre accompagnato senza preclusioni qualsiasi tipo di richiesta venisse dal territorio. Continuerò a farlo così come ho fatto sul punto nascita. Le persone di questo territorio possono confermarlo - prosegue Paolucci - così come ho lavorato su un contenuto su un'offerta ospedaliera che già vuole dimostrare una classificazione di primo livello che è già ampiamente riconosciuta nell'offerta dei reparti che abbiamo messo in campo per l'ospedale di Sulmona". 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam