gestionale telefonia Gestionale Telefonia

'Una Protezione civile capace, potente e significativamente organizzata come ai tempi di Bertolaso'

di Redazione

La dichiarazione è del senatore Luciano D'Alfonso

"Potenziare significativamente la Protezione civile nazionale, che è stata depotenziata dalla legge dopo i fattacci che hanno riguardato la cricca". E' uno dei tre temi principali su cui intende lavorare il senatore Luciano D'Alfonso (Pd), attuale presidente della Regione Abruzzo. "Mancano cento dirigenti, ci sono soltanto 16 Canadair. Dobbiamo potenziare facendo in modo che diventi una Protezione civile capace, potente e significativamente organizzata come ai tempi di Bertolaso". Lo ha detto rispondendo ai cronisti a margine di una conferenza stampa a Pescara.

"Mi piacerebbe partecipare con velocità a un processo partecipativo riguardante una legge che semplifichi le procedure di politiche industriali per i siti esausti ricadenti nelle aree urbane - ha affermato - dove ci sono industrie esauste concepite agli inizi del '900 che non possono essere bonificate perché gli enti locali e i vecchi proprietari non hanno le risorse. C'è bisogno di una norma che venga rifinanziata". Un'altra norma su cui D'Alfonso vorrebbe lavorare "riguarda le delocalizzazioni di industrie che hanno ricevuto contributi e che devono essere sanzionate, appesantite, sul piano fiscale e dal punto di vista degli oneri contrattuali. Chi si insedia avendo ricevuto contributi o avendo avuto quasi gratuitamente il sito industriale non può decidere di andarsene lasciando tutto come se nulla fosse accaduto nei rapporti sistema-Paese e produzione industriale. C'è bisogno di rafforzare la pesantezza, avendo come riguardo la delicatezza dei rapporti tra l'attrattiva industriale e la tutela delle occasioni di lavoro".

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam