gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Corpo, Festival delle arti performative: il 29 e 30 aprile a Pescara

di Redazione

Torna a Pescara per il settimo anno consecutivo CORPO - Festival delle Arti Performative, a cura di Ivan D’Alberto e Sibilla Panerai e promosso dal Centro di Archiviazione e Promozione della Performing Art. Il tema di quest’anno è Historicizing per sottolineare il processo di storicizzazione dellaPerformance Art e il ruolo che la rassegna, nel suo farsi, riveste fin dal 2009 nei confronti dei linguaggi performativi.

Il festival inaugura sabato 29 aprile alle 18.00 con una mostra documentaria dedicata a Otto Muehl e Hermann Nitsch presso lo Studio di Architettura He5 (via Falcone e Borsellino n. 38, Palazzo Ferrini, Zona Tribunale Nuovo), realizzata grazie alla collaborazione con Fuorizona artecontemporanea e alla donazione della Fondazione Morra di Napoli.

Domenica 30 aprile alle ore 21.00 allo Spazio MATTA (via Gran Sasso n. 53) Nicola Fornoni presenta per la prima volta, appositamente per il festival, la performance Corallo liquido, in cui ripete come un in rituale il gesto che compie tre volte ogni giorno per misurare il valore glicemico, esibendo il liquido organico più prezioso, il sangue. Si ringrazia per la collaborazione Giulia Basel e la rassegna Sotto la tenda dell’Avanguardia del Florian Metateatro Centro  di Produzione Teatrale.

Il festival proseguirà a Venezia sull’Isola di San Servolo in occasione dell’apertura della 57ª Biennale di Venezia venerdì 12 maggio alle ore 19.30 con la performance Sine Nonime di Mandra Cerrone e poi il sabato 13 maggio con le performance di due artisti internazionali, la tedesca Mariana Hahn in Distant Letter Present Now e  lo spagnolo Abel Azcona nella durational performance 268.  

Il Festival è organizzato dal Centro di Archiviazione e Promozione della Performing Art ed è stato possibile grazie alla Fondazione Pescarabruzzo, alla San Servolo Servizi, all'Associazione Artisti per il MATTA, a Sotto la tenda dell’Avanguardia, Florian Metateatro Centro di Produzione Teatrale, allo Studio di Architettura He5, alla Galleria Rossmut, all'Ateneo Veneto e a Fuorizona artecontemporanea.

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam