gestionale telefonia Gestionale Telefonia

Una card per i musei dell'Abruzzo

di Redazione

Promuovere luoghi e beni culturali dell'Aquila, in particolare il museo nazionale d'Abruzzo (Munda), e dell'Abruzzo, per incrementare la presenza del pubblico attraverso una card prevista nell'ambito del progetto "L'Aquila citta' d'arte", promosso dal Mibact per mettere in rete tutte le realta' museali statali regionali. La card permette di accedere gratuitamente per l'intero 2019 al Munda e agli eventi con posti riservati previa prenotazione, e di avere la riduzione per l'ingresso agli altri musei statali afferenti al Polo dell'Abruzzo. E' stata realizzata nella doppia versione amico e sostenitore: con la prima, in vendita al prezzo di 10 euro, o 15 se comprensiva di due gadget, una shopper e un bottoncino metallico, la seconda al costo di 50 euro, in cartoncino pesante con il nome di tutti i sostenitori. L'iniziativa e' stata presentata oggi nella sede del Museo nazionale d'Abruzzo (Munda) a L'Aquila, dalla direttrice del Polo Museale d'Abruzzo, Lucia Arbace, e dal noto studioso, Jean Blanchaert, artista poliedrico, curatore di mostre e calligrafo, alla presenza del sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi. Il numero zero della card sostenitore e' stata donata al sindaco dell'Aquila, il numero uno al cardinale Giuseppe Petrocchi, arcivescovo dell'Aquila, il 99 al sottosegretario ai beni culturali, l'abruzzese Gianluca Vacca.

Il progetto "L'Aquila citta' d'arte" e' stato finanziato con 300mila euro nell'ambito dell'accordo sottoscritto nel gennaio scorso tra il Mibac e il Comune dell'Aquila all'interno del programma di iniziative ed eventi culturali in occasione del decennale del sisma del 6 aprile 2009. 

HTML 5 CSS 3
Powered by
GO Infoteam